Caricamento
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Bergamo Città 800 Centenarie

folder_open
Fondo
descrizione soggetto
Gli scatti ritraggono persone, luoghi e monumenti di Bergamo fotografati tra gli anni Novanta dell'Ottocento e gli anni Venti del Novecento. La maggioranza delle immagini ritrae l'area della Fiera nella parte bassa della città: Piazza Baroni con bancarelle e giostre durante l'annuale Fiera di Sant'Alessandro nel mese di agosto; il complesso delle botteghe in muratura alla vigilia e durante i lavori di abbattimento per la costruzione dell'insieme di edifici denominato Centro Piacentiniano, avvenuti tra il 1908 e il 1920; alcune riproduzioni fotografiche di stampe riguardanti la Fiera. Completano la raccolta immagini di chiese, porte ed edifici monumentali e uno scatto inerente l'esposizione diocesana di arte sacra del 1897.
indicazioni sull'oggetto
La raccolta è composta da 47 stampe fotografiche all'albumina, aristotipi e stampe su carta baritata non incollate su supporto secondario (ad eccezione di tre). Le stampe, realizzate a contatto da negative su lastra tra il 1895 e il 1920, sono di differenti misure non riconducibili a formati standard (presentano spesso dei margini rifilati).
Diversi i fotografi e gli studi che le hanno realizzate, identificati in alcuni casi dai timbri posti sul recto o sul verso delle stampe: tra i nomi figurano professionisti noti localmente quali Taramelli, Masperi, Solza, Mauri, Roncalli e Dragoni, ma anche studi fotografici di altre regioni, come la Fotografia dell'Emilia di Pietro Poppi. La maggioranza delle fotografie riporta sul verso il timbro a inchiostro "Collezione Lucchetti". Annotazioni manoscritte non attribuibili figurano in molti casi sul verso delle stampe o sul passepartout.
Le fotografie erano conservate in un raccoglitore ad anelli rosso con le diciture "Centenarie Bergamo 74 + 1" (sulla copertina, di Domenico Lucchetti) e "800 BG Città - Centenarie" (a dorso, parzialmente di mano di Lucchetti), contrassegnato dalla lettera "B" (di Camilla Locatelli) e dal n. 1 (di mano ignota)(si veda il file digitale allegato); le stampe erano inserite in buste di plastica non idonee alla conservazione e interfoliate da carta velina: non è stato possibile individuare un eventuale criterio di ordinamento (soggetto, datazione, autore, o quant'altro).
La maggior parte delle stampe che ritraggono la vecchia Fiera di Bergamo possedeva un supporto secondario costituito da un cartoncino rosso sul quale era riportato in alto il titolo "La Fiera di Bergamo" seguito da un numero romano (da I a XI, XIV, XVI); su ogni cartoncino potevano essere montate da una a quattro fotografie, talvolta corredate da titolo e indicazione del fotografo.
In fase di catalogazione si è deciso di ripristinare l'ordinamento dettato dalla suddetta numerazione romana (presente per 32 immagini), di far seguire le rimanenti fotografie relative alla vecchia fiera e quindi le immagini di monumenti e chiese cittadine.
Sebbene si sia voluto ripristinare l'ordinamento dettato dalle segnature dei supporti secondari, in fase di condizionamento si è ritenuto opportuno per motivi conservativi separare le fotografie dal loro supporto secondario, separazione agevolata dal fatto che i fototipi non erano incollati ma solamente vincolati agli angoli per mezzo di taglietti nel cartoncino, fotografando la collocazione originale delle stampe (cfr. Relazione di condizionamento e gli allegati digitali).
Per poter mantenere il legame tra i supporti secondari in cartoncino e le immagini, il personale del Museo ha apposto una numerazione a matita sia sulle stampe che sui supporti composta da un numero romano, che identifica il cartoncino e un numero arabo, che identifica l'immagine sul cartoncino (ad ed. I.1, I.2, I.3, ecc.). Tale numerazione è stata mantenuta anche una volta ultimata la catalogazione.
Tutte le immagini sono state estratte dai raccoglitori originali e inserite in scatole e buste PAT.
La datazione delle fotografie è stata attribuita grazie alle indicazioni fornite da Domenico Lucchetti nelle diverse pubblicazioni in cui ha stampato le immagini di questa raccolta (cfr.), alla datazione attribuita da Camilla Locatelli nella tesi di laurea svolta sull'Archivio fotografico del Museo (cfr.) e, nel caso delle immagini relative alla Fiera di Bergamo, agli anni di demolizione della stessa (1908-1920).
notizie storico critiche
La raccolta è pervenuta alla Fondazione Bergamo nella Storia nel 2000, con il primo deposito dei materiali che la Fondazione Sestini di Bergamo aveva acquistato da Domenico Lucchetti.
Non è nota la provenienza delle immagini poiché Lucchetti era solito acquistare fotografie da privati o presso mercatini d'antiquariato, oltre che ritirare interi archivi alla chiusura di studi fotografici o dopo la morte di fotografi e collezionisti.
Le fotografie sono state oggetto di un primo intervento di catalogazione nel 2004 da parte di Camilla Locatelli nell'ambito della sua tesi di laurea in Conservazione dei beni culturali discussa presso l'Università degli studi di Parma (a.a. 2004-2005), lavoro che è stato tenuto in considerazione per lo svolgimento dell'attuale catalogazione ma da cui ci si è discostati in diverse occasioni, giustificando le scelte effettuate.
Per quanto riguarda le fotografie montate su supporto secondario di cartoncino rosso, si è notato che una simile organizzazione è presente anche nel Fondo Geografo, facente parte dell'Archivio Domenico Lucchetti, composto da "vedute e scene di vita quotidiana di località italiane raccolte da un anonimo docente di geografia" (Cfr. La città visibile, p. 74).
Sul verso delle immagini che costituiscono questa raccolta si trova spesso una doppia numerazione a matita: quella apposta da Camilla Locatelli ai fini della catalogazione compiuta per la tesi di laurea "L'archivio fotografico del Museo" (cfr.) e un'altra, non sempre presente, sicuramente antecedente e costituita da numeri composti (1/1, 1/3, 1/4, 1/5, 1/6, 1/12, 3/9, ecc.) di cui non si conosce l'origine. Tale numerazione risulta essere presente su fototipi di altri materiali dell'Archivio Lucchetti, come ad es. in quelli del Fondo Ritratti bergamaschi.
Alcune fotografie presentano il timbro dell'Istituto Italiano di Arti Grafiche di Bergamo, la numerazione "15" e altre segnature che sono presenti sulle stampe del fondo Maria Gaffuri (nn. 31bis e 39).
Un'immagine riporta sul verso la dicitura "Muzio" (n. 34) scritta dalla stessa mano che ha siglato le immagini costituenti il Fondo Muzio.
Su alcune fotografie (nn. 13, 33, 40) è riportata una numerazione a pastello blu o a inchiostro grigio (seguita in questo caso da un titolo) del tutto simile a quella presente sui fototipi del Fondo Rifugi Bergamaschi.
Tutte queste segnature, annotazioni e numerazioni comuni a quelle di altri fondi presenti nell'Archivio Domenico Lucchetti fanno pensare che in origine i materiali fossero organizzati diversamente e che lo stesso Lucchetti li abbia estratti dai fondi originali, per creare una raccolta di fotografie "centenarie", ritenute di particolare pregio perché più antiche e accomunate dal soggetto ritratto.
bibliografia
Genere: bibliografia di confronto
Autore: Lucchetti, Domenico
Titolo libro o rivista: Fotografi Pionieri a Bergamo
Luogo di edizione: Bergamo
Editore: Galleria dell'Immagine
Data: 2004
Genere: bibliografia di confronto
Autore: Lucchetti, Domenico
Titolo libro o rivista: Bergamo nelle vecchie fotografie
Luogo di edizione: Bergamo
Editore: Grafica Gutemberg Editrice
Data: 1976
Genere: bibliografia di confronto
Autore: Gelfi, Mauro
Titolo libro o rivista: La fiera di Bergamo
Luogo di edizione: Bergamo
Editore: Edizioni Junior
Data: 1993
Genere: bibliografia di confronto
Autore: AA.VV.
Titolo libro o rivista: La Rivista di Bergamo - La città visibile: Bergamo nell'Archivio fotografico Sestini
Luogo di edizione: Bergamo
Editore: Arte e Grafica
Data: 2008
Genere: bibliografia di confronto
Autore: Locatelli, Camilla
Titolo libro o rivista: L'Archivio fotografico del Museo Storico della città di Bergamo, tesi di laurea
Luogo di edizione: Parma
Editore: a cura dell'autore
Data: 2004-2005
bibliografia in rete

Info

archive
Raccolta Domenico Lucchetti
event
Materiale datato al [1895 - 1920]
category
positivo

in questa sezione

folder_open

Bergamo Città 800 Centenarie

Immagine
info
keyboard_arrow_down
Immagine
info
keyboard_arrow_down

E altre 27 schede

Mostra altre schede
crop_original

immagini

library_books

Informazioni
Archivistiche

Segnatura: MSB.LUC.BGC8cent
Titolo attribuito: Bergamo Città 800 Centenarie
inbox
fondo di appartenenza
Raccolta Domenico Lucchetti
Esplora il fondo
description
consistenza
Positivi su carta: 47
Info
Soggetto Produttore
person
Lucchetti, Domenico
vpn_key
Museo delle storie di Bergamo
Convento di San Francesco
p.zza Mercato del fieno, 6/A - 24129, Bergamo
attach_file

Allegati