Caricamento

FONDO GIANFERMO MUSITELLI

3.717 stampe a colori e in bianco/nero: la collezione di Gianfermo Musitelli raccoglie fotografie di aerei civili e militari di varie nazionalità e case produttrici dai primi anni del ‘900 ai primi anni 2000.

introduzione

Composto da 3.717 stampe a colori e in bianco/nero comprende l’intera collezione fotografica di Gianfermo Musitelli, donata dai suoi eredi al Museo nel 2009.

Le stampe raffigurano aerei italiani e stranieri, sono state realizzate tra il 1918 e il 1998 sia dalle case produttrici e dagli uffici stampa militari, sia dal collezionista in occasione di raduni.

Cenni storici

Gianfermo Musitelli, appassionato studioso di storia dell’aviazione, ha raccolto la collezione di immagini raffiguranti aerei a terra o in volo, singoli o in formazione, ripresi da diverse prospettive e/o nei dettagli, con o senza piloti, pubblico o altro personale addetto.

Le stampe documentano i voli pioneristici di inizio Novecento in Italia, l’attività di aeroporti e basi militari durante eventi bellici, operazioni militari, crociere aeree di propaganda, manifestazioni aeronautiche.

Sono state realizzate in Italia e all’estero durante manifestazioni, all’interno di musei a tema e presso aeroporti in occasione di viaggi.

La donazione Musitelli comprende inoltre una biblioteca specializzata con opere e periodici di contenuto aeronautico sia italiane, sia straniere, dalle origini del volo ai giorni nostri.

I volumi sono in consultazione presso la biblioteca del Museo delle storie di Bergamo ed è disponibile il loro catalogo online in OPAC.

Materiale

Le immagini del fondo sono stampe a colori e in bianco/nero, vintage e moderne, montate su cartoncini bianchi di supporto.

Le stampe vintage hanno differenti formati, quelle moderne sono in prevalenza di formato 10×15 cm. Le stampe fotografiche sono state numerate da Musitelli nell’ordine in cui sono entrate a far parte della sua collezione.

Ogni stampa è stata da lui inserita in supporti di cartoncino chiaro di dimensioni 13 x 18 cm: sia la stampa, sia il cartoncino, riportano il timbro a inchiostro del collezionista con alcune informazioni sullo scatto.

Guarda la gallery